IL 51°RALLY DEL SALENTO APRE LE ISCRIZIONI. IN PROGRAMMA PER IL 1 E 2 DI GIUGNO IL SECONDO APPUNTAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO WRC PROPORRÀ UN PERCORSO DI FORTE IMPATTO CON 10 PROVE SPECIALI

L’Automobile Club di Lecce e la fondazione La Notte della Taranta insieme per la promozione delle unicità sportive e culturali del Salento.
22 dicembre 2017
DAL BINOMIO RALLY DEL SALENTO-NOTTE DELLA TARANTA UNA SPINTA IN PIÙ PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO. FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA AUTOMOBILE CLUB LECCE E FONDAZIONE LA NOTTE DELLA TARANTA PER LA REALIZZAZIONE DEL 51°RALLY DEL SALENTO
21 maggio 2018

COMUNICATO STAMPA nr. 3           Lecce, 30 aprile 2018 Ore 12.30

IL 51°RALLY DEL SALENTO APRE LE ISCRIZIONI. IN PROGRAMMA PER IL 1 E 2 DI GIUGNO IL SECONDO APPUNTAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO WRC PROPORRÀ UN PERCORSO DI FORTE IMPATTO CON 10 PROVE SPECIALI.

Melpignano nuovo cuore pulsante della classica salentina.

Il 51° Rally del Salento, organizzato come consuetudine dall’Automobile Club di Lecce e in programma per venerdì 1 e sabato 2 giugno, è ormai sulla rampa di lancio. Dopodomani, mercoledì 2 maggio, con l’apertura del periodo di iscrizioni comincia ufficialmente la marcia di avvicinamento al week end di gara che anche quest’anno coincide con la Festa Nazionale della Repubblica.

Da sempre innovativa, la prestigiosa manifestazione motoristica, tra le più longeve e apprezzate a livello nazionale, lo sarà anche in questo 2018. E dopo il cinquantenario celebrato lo scorso anno, ci si prepara ad una nuova edizione “speciale” che vede il fattivo coinvolgimento nell’organizzazione della Fondazione “La Notte della Taranta”. Un binomio quello sancito dieci giorni fa con la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra i due enti, volto a promuovere e valorizzare la crescita e l’immagine del territorio salentino. E da questa sinergia non poteva che nascere una proposta sportiva ricca di novità pur nel quadro della continuità qualitativa che ha consacrato la gara salentina nell’élite del rallysmo nazionale.

La cittadina di Melpignano, nel cuore della Grecìa Salentina, area di nove comuni in cui si parla una antico idioma d’ origine greca, il griko e nota ai più per essere ogni anno la sede del concertone finale del Festival La Notte della Taranta, sarà attivamente coinvolta nella manifestazione e ospiterà tutte le fasi salienti della kermesse con la pedana di partenza che sarà ubicata in Piazza San Giorgio nel centro storico, quella d’arrivo nell’ampio spazio antistante la Chiesa e l’ex Convento degli Agostiniani. I riordinamenti e i servizi di assistenza che faranno da intervallo alle sfide con il cronometro troveranno invece sede rispettivamente presso il Palazzo Marchesale Castriota e la Zona industriale con le verifiche ante gara e il quartier generale presso l’ex Convento degli Agostiniani. E proprio sulle strade adiacenti all’antica struttura religiosa sarà allestita la prova spettacolo d’apertura denominata La Taranta, principale novità anche dal punto di vista tecnico di questa edizione e in programma nella serata di venerdì 1 giugno sulla lunghezza di 3,60 km. Una inedita super speciale che sarà preceduta tra la tarda mattinata e il pomeriggio dallo Shakedown, il test con vetture da gara, che per la prima volta sarà allestito in contrada Padulaci a Soleto, un altro comune della Grecìa Salentina.

La giornata di sabato sarà poi quella dedicata alla lunga contesa sportiva con lo svolgimento delle prove speciali di Martignano (10.77 km) , Santa Cesarea (10,55 km) e Specchia (13,06 km) da ripetere tre volte, tratti cronometrati che fanno parte della tradizione motoristica salentina, per certi versi con caratteristiche dissimili l’uno dall’altro ma che restano tra i più impegnativi, selettivi e tecnici a livello nazionale. In sostanza verranno proposti nella stessa conformazione andata in scena lo scorso anno, con una leggerissima modifica che riguarderà solo la prova di Specchia, accorciata di poco più di un chilometro nella parte centrale. Il percorso di questa edizione del Rally del Salento avrà una lunghezza complessiva di 412,56 km mentre la distanza competitiva sarà pari a 106,74 km. Dal punto di vista sportivo la gara è valida quale seconda prova del Campionato Italiano WRC e costituirà un prezioso terreno di confronto per una stagione che anche per quanto visto a Brescia in occasione della gara d’apertura, si preannuncia combattuta e spettacolare grazie alla presenza di molti big della specialità. Il pubblico tornerà dunque ad ammirare i duelli con le regine delle corse su strada, le potenti vetture World Rally Car, auto già protagoniste delle scene mondiali che regaleranno il solito apprezzato spettacolo. Ma oltre che per la prestigiosa serie tricolore e per i suoi Trofei e Coppe al seguito, il Salento edizione 2018 è valido anche quale prova d’apertura della Coppa Italia Rally Quarta Zona e come terzo appuntamento del Campionato Regionale, il primo a coefficiente 1,5. Condivideranno tutti lo stesso percorso mentre saranno chiamati ad affrontare un itinerario più breve (7 prove speciali invece di 10) i protagonisti desiderosi di prendere parte al 1°Rally Storico del Salento, un’ ulteriore e stimolante proposta sportiva dell’Automobile Club di Lecce, un modo raffinato ed elegante di proporre un’altra faccia delle corse su strada, quella con le vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo. Tempi di percorrenza e località di transito differenti invece per il 2°Raduno Storico del Salento che si dipanerà quasi completamente nel territorio della Grecìa Salentina.

Per perfezionare le iscrizioni al rally moderno e storico ci sarà tempo fino a venerdì 25 maggio, mentre il termine ultimo per l’invio della domanda di partecipazione al Raduno Storico è fissato per il lunedì antecedente (21 maggio).

Il modulo di iscrizione è scaricabile on line dal sito ufficiale della manifestazione reperibile all’indirizzo www.rallydelsalento.info.

 

Foto (di Leonardo D’Angelo): Un momento della cerimonia d’arrivo dell’edizione 2017 con gli equipaggi sul podio.

 

Ufficio Stampa 51°Rally del Salento

Luca Bartolini

mobile: +39 335.7553762

e-mail: luca.bartolini@acisport.it

 

Alessandro Rizzo

mobile: +39 328.9327457  

e-mail: rizzorally@tiscali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *